Lezioni del 25 e 28 gennaio

Martedì, 25 gennaio

ore 15 – Epidemie e pestilenze nella storia e nella letteratura – LA PESTE DI FIRENZE – 1348 -IN BOCCACCIO : il male descritto e vissuto nella società del tempo – docente: don Ivano Colombo

ore 16 – Medicina – LA CALCOLOSI NELLA STORIA DELL’UOMO – docente: Roberto                 Galdini

Venerdì, 28 gennaio

Ore 15/17 – Psicopedagogia – QUI E ORA – docente: Lucia Todaro.

Le lezioni del 18 gennaio (con variazione)

Per improrogabili impegni in parrocchia, Don Ivano non potrà tenere la lezione prevista, pertanto avremo il seguente programma:

ore 15 – Letteratura – SIMBOLISMO ED ERMETISMO – docente: Emilio Galli.

ore 16 – Informazione Scientifica – GLI ADDITIVI ALIMENTARI – docente: Umberto Filippi.

Ringraziamo il prof. Emilio Galli per la sua disponibilità.

AVVISO URGENTE!!!

Gentilissimi soci,

l’evoluzione negativa della situazione pandemica ci ha obbligato ad un momento di riflessione circa l’opportunità di proseguire il nostro programma di lezioni in presenza nella sala Isacchi.

Visto il crescente numero di contagi giornalier,i in via prudenziale, abbiamo deciso di interrompere momentaneamente le lezioni in presenza e proseguire con quelle online.

Comprendiamo il valore dell’incontrarci in sala Isacchi e siamo dispiaciuti di questa decisione, ma è nostro dovere prima di tutto avere precauzioni e salvaguardare la salute.

Siamo certi, vista l’esperienza passata, che potremo continuare efficacemente Il nostro programma anche con le lezioni online.

Appena la situazione dei contagi lo consentirà, saremo ben lieti di comunicarvi la ripresa delle lezioni in Sala Isacchi e di riincontrarci.

Certi della vostra comprensione, salutiamo cordialmente.

Mariuccia e CD.

P.S. Il link per il collegamento on line verrà inviato a tutti i soci titolari di un indirizzo e.mail senza che debba esserne fatta richiesta specifica.

Si ricomincia!

Dopo la pausa natalizia, l’UTE di Erba si appresta a riprendere le sue attività secondo il seguente calendario:


Martedì, 11 gennaio

ore 15 – Epidemie nella storia e nella letteratura:  LA PESTE DI ATENE IN TUCIDIDE –             430 – 429 a.C. – docente: Don Ivano Colombo


ore 16 – Alimentazione – LIEVITO MADRE FRESCO O LIOFILIZZATO – docente: Anna               Sartori

Venerdì, 14 gennaio 2022
ore 15 – Medicina – “OSSO DURO? … NON SEMPRE”- docente: A. Lissoni

ore 16 – Filosofia –   FILOSOFIA DELL’ABITARE PER UN BUON USO DEL MONDO”- docente: M. Creuso.


Naturalmente, in ottemperanza alle ultime disposizioni antiCOVID, i nostri soci, per accedere alla Sala Isacchi, dovranno essere muniti di GREEN-PASS rafforzato* e di mascherina FFP2.  Si offre comunque la possibilità di collegamento on line a tutti gli iscritti che ne faranno richiesta..

N.B.* Per Green Pass rafforzato si intende quello rilasciato dopo due / tre vaccinazioni e non quello rilasciato a seguito di un tampone.

Auguri di Buon Anno!!!

Dal “Dialogo tra un passeggero e un venditore di almanacchi” di G. Leopardi

Passeggero. Non tornereste voi a vivere cotesti vent’anni, e anche tutto il tempo passato, cominciando da che nasceste?

Venditore. Eh, caro signore, piacesse a Dio che si potesse.

Passeggero. Ma se aveste a rifare la vita che avete fatta né più né meno, con tutti i piaceri e i dispiaceri che avete passati?

Venditore. Cotesto non vorrei.

Passeggero. Oh che altra vita vorreste rifare? la vita ch’ho fatta io, o quella del principe, o di chi altro? O non credete che io, e che il principe, e che chiunque altro, risponderebbe come voi per l’appunto; e che avendo a rifare la stessa vita che avesse fatta, nessuno vorrebbe tornare indietro?

Venditore. Lo credo cotesto.

Passeggero. Né anche voi tornereste indietro con questo patto, non potendo in altro modo?

Venditore. Signor no davvero, non tornerei.

Passeggero. Oh che vita vorreste voi dunque?

Venditore. Vorrei una vita così, come Dio me la mandasse, senz’altri patti.

Passeggero. Una vita a caso, e non saperne altro avanti, come non si sa dell’anno nuovo?

Venditore. Appunto.

Passeggero. Così vorrei ancor io se avessi a rivivere, e così tutti. Ma questo è segno che il caso, fino a tutto quest’anno, ha trattato tutti male. E si vede chiaro che ciascuno è d’opinione che sia stato più o di più peso il male che gli è toccato, che il bene; se a patto di riavere la vita di prima, con tutto il suo bene e il suo male, nessuno vorrebbe rinascere. Quella vita ch’è una cosa bella, non è la vita che si conosce, ma quella che non si conosce; non la vita passata, ma la futura. Coll’anno nuovo, il caso incomincerà a trattar bene voi e me e tutti gli altri, e si principierà la vita felice. Non è vero?

Venditore. Speriamo

Il bello di iniziare un anno nuovo è il non sapere cosa ci potrà capitare e questo ci autorizza a nutrire sogni e speranze. La nostra speranza è che questo 2022 riservi un po’ di serenità e tanta salute a tutti i nostri cari soci, per poter così continuare a ritrovarci tutti insieme.

FELICE ANNO NUOVO A TUTTI!

Auguri in musica.

Il Concerto di Natale di ieri sera è’ stato veramente un bel modo di fare gli auguri a tutta la città da parte della nostra UTE, dei Lions club di Erba e del Leo club di Erba.

La “voce” del Guarneri di Matteo Fedeli, accompagnato dal SOLO D’ARCHI ENSEMBLE, ha trascinato i numerosissimi spettatori in un’atmosfera magica e le continue “standing ovations” da parte del pubblico sono state la conferma di quanto la buona musica possa coinvolgere ed elevare le menti ed il cuore.

E’ stata una serata indimenticabile: forse, data l’ora del concerto e il freddo intenso, molti nostri soci non hanno potuto partecipare, ma spero sia possibile far ascoltare a loro la registrazione di questo bell’evento.

Noi dell’UTE ci associamo agli auguri alla città di Erba espressi dal maestro Fedeli e dai suoi violinisti, sperando di poter presto tornare tutti a una convivenza non più segnata dalla paura del contagio.

Buon Natale e Buon Anno a tutti!

L’UTE va in vacanza, ma dice: A prestissimo!!!

Domani, Venerdì 17 dicembre alle ore 15, Don Ivano chiuderà questo primo trimestre di attività con una breve riflessione natalizia; seguirà poi, come già annunciato, un concerto con musiche di Chopin interpretate da due neo laureate al conservatorio. Sarà un modo bello ed elegante di farci gli auguri di buon Natale e buon Anno Nuovo.

L’Ute riprenderà le lezioni il giorno martedì 11 Gennaio alle ore 15. E’ in preparazione il programma per il proseguimento delle lezioni fino alla fine (maggio) dell’Anno Accademico e al più presto verrà pubblicato su questo sito.

Appuntamento dunque a domani per scambiarci gli auguri.