Da “La nostra storia”: Sì viaggiare….

VII.1 – Perchè viaggiare?

L’ uomo primitivo ha praticato per molti millenni il nomadismo per necessità e, partendo dall’Africa, ha popolato il resto del mondo. Bowlby, psichiatra inglese, ha affermato che il dondolio della culla riesce a calmare e a far addormentare i neonati perchè è rimasto, nella memoria della specie, il movimento prodotto dal camminare dei genitori che li portavano sulle spalle o sul dorso, durante gli spostamenti.

Sarà vero ?

Gli si potrebbe obiettare che il neonato forse ricorda il dondolio cui era soggetto nel periodo prenatale, quando era immerso nel liquido amniotico.

E’ tuttavia certo che è rimasto nella specie umana il desiderio di viaggiare anche ora che tale desiderio non è più indotto da motivi di sopravvivenza.

Si viaggia per lavoro, per motivi religiosi, per divertimento e per conoscere genti e luoghi diversi ed è questa ultima motivazione che viene tenuta presente nelle proposte di viaggio dell’UTE…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *